Jula de Palma
 
 

I Mattatori della Canzone
Jula de Palma e Domenico Modugno
particolare


 >  I mattatori della canzone: de Palma e Modugno
 >  Jula de Palma au Casinò Montazah
 >  L'handicap di Jula De Palma
Bacheca
 
Forum
 
 

...

Questa etichetta d'avanguardia ha avuto per Jula un riconoscimento simbolico, allorché la brava cantante è stata invitata ad esibirsi alcune settimane fa nella rubrica televisiva di Vittorio Gassman, come una delle più autorevoli esponenti della nuova generazione musicale.

L'uragano di applausi con il quale il pubblico di Sanremo mostrò di apprezzare l'interpretazione che la de Palma aveva dato di Tua non costituì un fenomeno di sala. Appena Jula si ritirò dietro le quinte - ancora emozionata per il grande successo - ricevette immediatamente alcuni rappresentanti di enti radiotelevisivi francesi e tedeschi. Costoro, presenti in sala, si erano precipitati nel camerino di Jula de Palma per assicurare alle rispettive emittenti la sua partecipazione ad una serie di spettacoli che l'avrebbero avuta come protagonista assoluta.

Anche due anni fa Jula de Palma era stata a Sanremo; aveva avuto una canzone originale e bella: "Sogno di cristallo" di Pino Calvi; eppure la cantante, raggiunse in quell'occasione solo un successo di critica. I telespettatori non riuscirono a comprendere le effettive qualità di questa voce moderna e sensibile.

Continuava, così nonostante Sanremo, nonostante i successi raggiunti all'estero, lo strano destino di Jula, riconosciuta universalmente come un'ottima cantate, senza però una corrispondente popolarità.


»La 'riscoperta' di Jula«

Jula infatti sino ad ieri aveva effettuato pregevoli incisioni discografiche: aveva raccolto consensi larghissimi in quegli ambienti che costituiscono la èlite della musica leggera; negli auditori della Rai e negli studi della televisione, nei salotti dei più quotati maestri e compositori si parlava di lei come di una delle poche cantanti italiane all'altezza delle migliori voci d'oltreconfine.

Alla sua carriera piena di successi (nastro d'argento alla Casina delle Rose, partecipazione alle più importanti trasmissioni radiotelevisive, tournee nei locali più eleganti del sud-America e del Mediterraneo; consensi di critica ovunque) non corrispondeva, però, un'equivalente popolarità in Italia.

« »
pagine: 1 - 2 - 3

Biografia | Discografia | Dicono di lei | L'Esperto | Articoli | Audio | Video | Foto-album
Forum | Bacheca | La Redazione | Scrivici