Jula de Palma
 
 

I Mattatori della Canzone
Jula de Palma e Domenico Modugno
particolare

 >  I mattatori della canzone: de Palma e Modugno
 >  Jula de Palma au Casinò Montazah
 >  L'handicap di Jula De Palma
Bacheca
 
Forum
 
 

...

Tutto questo sino alle ore 22,20 di giovedì 29 gennaio: fin quando, cioè la cantante davanti a milioni di telespettatori si produsse nell'interpretazione di "Tua".

Jula de Palma aveva appena iniziato la strofa della canzone e già ovunque, dal più piccolo paese della Sicilia o del Piemonte alla Capitale,
i telespettatori sentivano un brivido di commozione ed un senso di caloroso affetto per la cantante che mostrava di possedere un'anima, oltre che una bella voce.

Cosa mai era successo?
Jula era diventata più brava?
No certamente: Jula aveva semplicemente scoperto che cantare ad un festival ed in televisione non è la stessa cosa che cantare in una sala di incisione o ad un recital: ed aveva fatto scena.

Con molta sapienza ed intelligenza si era ricordata di Marilyn Monroe, aveva avvicinato il microfono alle sue bella labbra ed aveva sussurrato i versi di Tua con una carica umana davvero notevole.

Forse in qualcuno il realismo dell'interpretazione può aver creato anche delle perplessità; forse qualche altro avrà coniato per la "cantante sofisticata" il nuovo titolo di "cantante sexy"; sta di fatto che tutti, da un minuto all'altro, si sono accolti che Jula de Palma esiste, che sa entusiasmare che, oltre ad essere una cantante da èlite è una voce da Juke-box.


»Il successo di Modugno«

Sulla scia di questo successo, Jula de Palma sta ora costruendo la sua popolarità in Italia: con molto buon senso la cantante ha rifiutato per il momento alcuni grossi spettacoli all'estero e continua a percorrere la penisola in un'estenuante susseguirsi di veglie e di serate.
Continua ad accettare volentieri gli inviti della radio e della televisione per riproporre senza soluzione di continuità al suo pubblico le canzoni e soprattutto lo stile da lei lanciato a Sanremo. Più tardi, a primavera inoltrata, Jula de Palma lascerà l'Italia per brevi periodi di tempo: l'attendono in Venezuela, in Grecia, a Cuba, in Egitto, in Spagna: ovunque sia già stata, perché è li che l'apprezzano maggiormente e che vogliono riascoltarla specie dopo Sanremo.

«  
pagine: 1 - 2 - 3

Biografia | Discografia | Dicono di lei | L'Esperto | Articoli | Audio | Video | Foto-album
Forum | Bacheca | La Redazione | Scrivici